L'idealismo tedesco e la questione sociale

volume I

a cura di Nane Cantatore e Sabina Tortorella

Numero 2, 2017, dicembre
ISBN: 978-88-31928-32-8 | Anno X

call for paper

PÓLEMOS NO.1, 2019: IL GESTO CHE RESTA. AGAMBEN CONTEMPORANEO

A cura di Valeria Bonacci e Flavio Luzi

Giorgio Agamben è uno dei più illustri e discussi filosofi contemporanei: stimato quanto aspramente criticato in ambito accademico, gode di una ricezione altrettanto controversa all’interno delle posizioni teoriche dei movimenti emersi sullo scenario politico dalla fine degli anni Novanta. Con il ventennale progetto filosofico Homo sacer (di cui è stata da poco pubblicata l’edizione integrale in Germania, Francia, Stati Uniti, Inghilterra, Spagna e Italia) si è impegnato in una minuziosa operazione di destituzione delle categorie ontologiche e politiche della tradizione occidentale, offrendo una cassetta degli attrezzi capace di attentare ai consolidati confini disciplinari – si pensi a espressioni come nuda vita, eccezione, soglia, resto, inoperosità, gesto, che, dall’ambito della riflessione filosofica internazionale, sono ormai penetrate nel lessico delle scienze umane, ma anche dell’architettura e dell’arte. Al contempo, si potrebbe affermare che Giorgio Agamben sia lo pseudonimo di un mutevole personaggio concettuale, un epigono nel senso letterale di colui che si genera a partire da altri, autori e opere appartenenti alle epoche e agli ambiti più diversi; la sua scrittura si muove senza sosta tra presente e passato, dialogo e archeologia, politica e filologia, in un campo tensivo di cui traccia costellazioni originali.

Sotto il titolo Il gesto che resta. Agamben contemporaneo, questo numero della rivista “Pólemos. Materiali di filosofia e critica sociale”, mira a promuovere una riflessione sul contributo dell’autore all’attuale dibattito filosofico e politico, inserendosi in una produzione scientifica che, in Italia, solo negli ultimi anni è stata protagonista di una crescita significativa. In particolare, si invita a un approfondimento e/o a una riflessione critica sulle nozioni attraverso le quali si formula la proposta filosofico-politica di Homo sacer, con speciale riguardo per quelle che ne vengono a delineare l’epilogo, quali inoperosità, potenza destituente, forma di vita, uso, gesto. (more…)