Indicizzazione e valutazioni

Dopo dieci anni di pubblicazioni, Pólemos inizia il suo Nuovo Corso rinnovando la veste grafica e proponendo i contenuti anche in formato digitale, attraverso un sito web integralmente restaurato. Dal 2016, con l’occasione di un adeguamento ai parametri internazionali di valutazione, la rivista inaugura una cadenza quadrimestrale, si avvale di un sito in inglese e in italiano, rinnovando inoltre il comitato scientifico e aprendo la redazione a giovani studiosi. Questi rinnovamenti strutturali sono volti alla valutazione scientifica nazionale e all’indicizzazione sui principali motori di ricerca scientifici a livello internazionale.

I contributi pubblicati nelle diverse sezioni – ripensate per il nuovo corso – sono sottoposti alle procedure della double-blind peer review ormai unanimemente accettate nel mondo accademico globale. I manoscritti ricevuti per la revisione sono trattati come documenti riservati e in forma anonima. La doppia revisione, anch’essa anonima, è condotta mediante criteri obiettivi basilari di scientificità, ed è affidata a studiosi di chiara competenza, esterni al comitato scientifico della rivista. I referee esprimono la propria valutazione con il supporto di argomentazioni chiare e documentate, tenendo in conto alcuni pre-requisiti indicati dalla Redazione. La doppia valutazione ottenuta tramite la revisione dei manoscritti viene trasmessa in forma anonima esclusivamente all’autore e non è utilizzata in alcun modo per vantaggio personale.

Il materiale relativo alla valutazione dei referee viene conservato in un archivio riservato, mantenuto dalla Direzione Editoriale. L’archivio è accessibile soltanto al Direttore e alla Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR).

Pólemos pubblica ogni anno, nel terzo numero, l’elenco dei referee che sono stati contattati per i volumi usciti.

Le opere del catalogo Stamen sono distribuite nelle principali biblioteche universitarie del mondo, tra cui Yale University Library, University of North Carolina, The New York Public Library, Library of Congress, Florida State University, University of Chicago Library, Northwestern University, Harvard Library, University of Michigan Library, Princeton University Library, Cornell University, Columbia University Library, University of Cincinnati, University of Toronto Library, Bayerische Staatsbibliothek, Cambridge University Library, The Blegen Library, Universidad Carlos III de Madrid, The Johns Hopkins University, Bibliothèque Nationale de France, Ibero-Amerikanisches Institut Berlin, Stanford University Library, Villa I Tatti, Harvard University, Università Cattolica di Milano.

E’ possibile inoltre acquistare la rivista presso il Feltrinelli Point di Roma in Viale XXI Aprile 87 o tramite il sito web Ibs – Il Libraccio.