Polemos No.2, 2016: CHE COS’È LA TEOLOGIA POLITICA?

Può ancora oggi la riflessione sulla Teologia Politica fornire strumenti adeguati a prendere in carico i problemi fondamentali sollevati dall’interrogazione filosofica posta dinnanzi all’urgenza politica del nostro tempo? E in che misura, una volta saggiata tale utilità, dalla tradizione teologico-politica occorre eventualmente emanciparsi?

Il dibattito teorico, più che mai attuale, che attorno a tale tema si dispiega, sembra d’altronde confermare la pregnanza della domanda: anche quando la polarizzazione interpretativa raggiunge il suo acme, che della Teologia Politica ci si voglia servire per accedere alla comprensione del presente, o che con essa si vogliano chiudere i conti, ci troviamo di fronte ad un campo dell’interrogazione dal quale la filosofia non sembra riuscire a sottrarsi, col quale – anche criticamente – non può esimere dal confrontarsi.

Di fronte alla complessità degli eventi politici contemporanei, negli ultimi decenni la filosofia ha intrapreso strade diverse, che fossero quelle di una fondazione onto-teo-logica del potere sovrano, di una microfisica del potere biopolitico, di un paradigma governamentale dell’Oikos che affonderebbe le sue radici proprio in una certa tradizione teologica.

Il prossimo numero della rivista Pólemos. Materiali di filosofia e critica sociale si propone di riprendere il tema della Teologia Politica, non esclusivamente da un punto di vista strettamente filosofico, per metterlo alla prova tanto degli eventi politici salienti che connotano l’epoca contemporanea quanto delle vie percorse dal pensiero critico a partire da esso o facendo ritorno alle sue radici storiche e filosofiche.

Possibili argomenti degli articoli da sottoporre

  • Teologia politica e crisi della democrazia
  • Secolarizzazione e critica della modernità
  • Teoria politica e analisi delle istituzioni
  • Violenza senza limiti e vita sicura: attualità del teologico-politico
  • Religione, fede, pensiero critico. La teologia politica oltre i confini dell’Occidente
  • «Auctoritas, non veritas facit legem»: prospettive filosofiche, storiche, giuridiche sul teologico-politico
  • Linee guida per la presentazione degli articoli

Gli articoli, per un limite massimo di 40.000 caratteri (spazi inclusi), accompagnati da un abstract di 1000 caratteri (in italiano e in inglese), devono essere proposti attraverso l’invio all’indirizzo e-mail cfp@rivistapolemos.it entro il 12 Ottobre 2015 (in uno dei seguenti formati: .doc, .docx, .odt). Inviare cortesemente articoli e abstract in un unico documento che sia adatto alla revisione anonima. Sono particolarmente graditi contributi direttamente pertinenti alle linee di ricerca suggerite. Articoli concernenti aree filosoficamente connesse al tema saranno ugualmente presi in considerazione. Sono accettati contributi in italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo.